Lievitazione della pinsa con lievito madre

24 ore di lenta lievitazione con lievito madre

Il tempo è fondamentale per ottenere risultati di qualità ed è quindi imprescindibile anche per una Pinsa di primo livello. La Pinsa Romana, prodotto di tendenza della cucina italiana, è realizzata con un mix unico di farine e lievito madre o pasta madre essiccata. Questo impasto deve lievitare lentamente a temperatura costante per almeno 24 ore.

Per una lievitazione a regola d’arte viene utilizzato dunque un ingrediente molto conosciuto nel modo della panificazione, il lievito madre, che abbinato a una lenta lievitazione e alla stesura a mano, ci permette di ottenere un impasto capace di trattenere al meglio l’acqua e l’aria, rendendo così la base pinsa alveolata  e quindi croccante, morbida e molto leggera.

 

Per bloccare nel momento giusto la lievitazione e maturazione dell’impasto, le nostre Pinse vengono subito cotte. Ciò ci consente di ottenere un prodotto fragrante e facilmente digeribile. Questo plus, e gli altri che rendono distinguibile Pinsami Professional, rendono la Pinsa un prodotto molto apprezzato, da proporre alla tua clientela. Un prodotto di qualità e di tendenza, facile anche da integrare nel tuo menù, senza la necessità di personale tecnico specializzato dedicato!

 

Ma andiamo un attimo a scoprire meglio i benefici e particolarità di questo ingrediente!

 

Lievito madre o pasta madre essiccata è un composto formato da farina e acqua che si ottiene durante un processo di contaminazione e fermentazione di questi due componenti. Ciò che rende il lievito madre un ingrediente prediletto dall’industria della panificazione sono le cosiddette sostanze di scarto, come per esempio anidride carbonica, acido lattico e acido acetico, in quanto sono questi ultimi che conferiscono ai panificati, quindi anche alla Pinsa, il profumo caratteristico.

 

Data la sua composizione possiamo quindi dire che questo lievito madre è un ingrediente interamente naturale!

 

Ma non è finita qui! Vediamo di scoprire insieme più nel dettaglio questi benefici che apporta il lievito madre alla Pinsa.

 

  1. Digeribilità
    come già menzionato antecedentemente, il lievito madre e la lunga maturazione, rendono la Pinsa Romana, anche rispetto alla sua sorella più conosciuta, la pizza, molto più leggera e ovviamente più digeribile.
  2. Famosa forma
    non solo fantasiose, le “bolle” sono un elemento distintivo della pinsa perché frutto dell’idratazione dell’impasto, poiché il lievito madre e la lievitazione trattengono l’aria. La sua forma famosa ovale, comoda e pratica nell’uso, è anche la risposta ad un’esigenza meramente tecnica: permette di ottenere una perfetta cottura della Pinsa, senza il rischio di difetti di cottura nei punti centrali del prodotto.
  3. Leggerezza
    La lievitazione biologica che si ottiene grazie al lievito madre è responsabile del plus più importante, la leggerezza. Un prodotto di qualità e versatile, facilmente utilizzabile per qualsiasi ricetta, che permette di soddisfare ogni tipo di consumatore e per ogni tipo di esigenza, al tavolo oppure to-go. Proprio per questo, la Pinsa è un prodotto comodo per qualsiasi ristoratore perché bastano davvero pochissimi minuti per cuocerla e farcirla.
    Leggera quindi in tutti i sensi, per il cliente da digerire, anche in termini di apporto calorico, e per il ristoratore leggera in termini di praticità e velocità!
  4. Profumo
    La Pinsa ha un profumo caratteristico, di cui bisogna ringraziare in parte (oltre al mix di farine di qualità) il lievitò madre o pasta madre. Si tratta del profumo “classico”, quello che si sente quando si entra in un panificio. Di questo aroma di pane e farina sono responsabili gli scarti che si formano durante il processo di fermentazione. Prova a immaginare il profumo che invaderà il tuo ristorante, che meraviglia!

 

Pertanto, un prodotto di qualità che ha numerosi benefici, e non solo leggerezza e digeribilità, ma comodità nella conservazione, velocità nella preparazione e nessun tipo di specializzazione richiesta per ricettare la pinsa o per preparala. Una base precotta, che ha bisogno di solo 5 minuti in forno. Niente di più comodo!

 

Scopri tutti i nostri formati Pinsa oltre alla classica ovale, maxi, tonda, monoporzione e una novità assoluta, il Pinsa panino. I nostri formati sono per ogni tipo di ristoratore, dal piccolo bar al ristorante, ma anche per ogni tipo di servizio, da quello al tavolo al take away, come la Pinsa monoporzione o il Pinsa Bun. Un prodotto di qualità compagno di una estrema versatilità!

Torna su